lenti a contatto

Lenti a contatto

Sempre più persone ogni anno scoprono di avere problemi di vista più o meno gravi, di vario genere, e di aver bisogno di correggere questi difetti con l'utilizzo degli occhiali da vista.

Negli ultimi anni però, si sta diffondendo sempre di più qualcosa di più comodo e di più pratico dei normali occhiali, ovvero le lenti a contatto, usate da milioni di persone nel mondo.

Cosa sono le lenti a contatto?

Sono dispositivi medici chirurgici che vengono posizionati sulla superficie oculare. Una volta posizionati delicatamente, aderiscono alla pellicola lacrimale, svolgendo lo stesso ruolo che svolgerebbero gli occhiali, e quindi correggendo difetti della vista come miopia, astigmatismo, ipermetropia, presbiopia. 

Le lenti a contatto possono essere morbide o semi rigide, anche se ultimamente si usano molto più spesso le prime, che sono costituite da materiali idrofili e flessibili, come silicone hydrogel o HEMA, che consentono il passaggio di ossigeno e la bagnabilità della lente, mantenendo l'occhio sano e comodo.

Ci possono poi essere le lenti a contatto usa e getta (utilizzabili una sola volta), ad uso prolungato (che possono essere usate per parecchi giorni senza essere rimosse, e sono formate da silicone hydrogel) o monouso (utilizzabili per un certo periodo di tempo, dovendo però essere rimosse per la pulizia frequentemente).

Un motivo è sicuramente la comodità. Usando le lenti a contatto infatti si ha un campo visivo completo, e non si ha la visione ostacolata, come accade con gli occhiali. Inoltre, si possono fare sport che con gli occhiali, per ragioni di sicurezza e comodità, non si potrebbero fare.

Sono quindi ideali per lo sport, le attività all'aperto e non raccolgono umidità.
L'aquisto delle lenti a contatto quindi è altamente consigliato, anche dagli ottici e dagli oculisti.

L'ipovisione è una condizione in cui un soggetto subisce un'alterazione della capacità visiva e di messa a fuoco del campo periferico, non correggibile con strumenti applicabili in altre situazioni di disfunzione all'apparato visivo.

Precisamente, l'ipovisione è una quando si ha un visus alterato o inferiore ai 3/10.

Presso Ottica Giulia si possono effettuare diagnosi ed esami che consentono di valutare perfettamente la gravità di questa condizione e di trovare la migliore soluzione per correggere il fastidioso stato.

Le correzioni di ipovisione possono essere effettuate mediante l'utilizzo di appositi sistemi ottici a seconda dei casi e delle esigenze.

Le soluzioni vengono prospettate al cliente successivamente a un esame optometrico accurato; il soggetto potrà provare immediatamente le lenti o i sistemi di ingrandimento per verificarne l'efficacia seduta stante.

Gli aventi diritto inoltre potranno avvalersi delle agevolazioni dedicate a questo tipo di interventi da parte delle ASL, in modo da ottenere anche un servizio di qualità con un notevole risparmio economico fino ad arrivare alla totale copertura degli accessori e delle prestazioni ricevute presso Ottica Giulia.

Per ottenere le agevolazioni economiche previste per questo tipo di interventi, i soggetti che possiedono i requisiti necessari possono fare richiesta alla ASL di competenza di una visita oculistica apposita per la richiesta di fornitura e di prescrizione di sistemi e accessori ingrandenti per ipovisione, che saranno totalmente o parzialmente a carico della ASL.

Importante precisare inoltre che solo una volta che è stata ricevuta l'autorizzazione Ottica Giulia potrà fornire gli ausili visivi. Le pratiche per le agevolazioni ASL per gli interventi per correzione di ipovisione possono essere effettuate da Ottica Giulia, in modo da fornire anche un supporto burocratico.

ipovisione ipovisione ipovisione

Gli ultimi post